Andrea Dovizioso ci va giù pesante: “Mi rifiuto di leggere”

Alla vigilia del primo test MotoGP 2022 a Sepang Andrea Dovizioso parla del suo particolare rapporto con i social network.

Andrea Dovizioso pronto per la prima uscita stagionale con la Yamaha M1 factory. Avrà un ruolo primario in questo test di Sepang, dove proverà a mettere a frutto la sua esperienza di otto anni in sella alla Ducati Desmosedici GP. Sarà lui la punta di diamante del team satellite dopo l’addio di Valentino Rossi e il passaggio di Franco Morbidelli nella squadra ufficiale.

Andrea Dovizioso (GettyImages)
Andrea Dovizioso (GettyImages)

Saranno due giorni di lavoro a ritmi serrati, come ha anticipato il forlivese alla vigilia del test Irta. “E’ sempre un piacere guidare una MotoGP su questa pista – riporta Speedweek.com -. Solo il secondo giorno diventa scomodo al mattino, perchè al mattino tutti vogliono sfruttare le temperature fresche per stabilire il best lap“. Ma i tempi hanno poca importanza in questo momento della stagione.

Marquez e la Honda da Mondiale? Dall’interno una voce clamorosa

Dovizioso “allergico” ai social

Il Dovi vuole dimostrare di potersela ancora giocare con i migliori nonostante sia il più anziano in griglia. Fare bene sarebbe anche una piccola e personale rivincita dopo il divorzio da Ducati. “Samo tutti sotto pressione in MotoGP e non è facile affrontarla – spiega il tre volte vice campione del mondo -. È lo stesso per tutti noi piloti. Perché vuoi essere in prima fila e non solo guidare con loro. Per quanto mi riguarda, al momento non è difficile per me affrontare questa situazione. Perché cerco di non dare troppa importanza all’opinione pubblica“.

Nei giorni precedenti al primo test Irta sul circuito di Sepang Andrea Dovizioso non risparmia qualche frecciata a coloro che negli ultimi mesi lo hanno criticato per la mancanza di risultati. “Non mi interessa davvero quello che fanno le altre persone. Il mondo intero va matto per i social media, ogni pilota è impegnato a prendersi cura di questi canali, ma io non sono fra questi. Per questo motivo non mi collego a quello che fanno gli altri e non ascolto le opinioni degli altri“.

MotoGP, Ezpeleta durissimo con Marquez: non vuole sentire ragioni

Nulla da dire contro i social, dove tanti tifosi apprezzano o criticano a gran voce, ma il forlivese preferisce restarne alla larga. “Da un lato va bene, perché tutti hanno il diritto di farlo, ma non tutti gli utenti di Internet hanno familiarità con la realtà – ha aggiunto il pilota del team WithU Yamaha RNF -. La maggior parte delle persone non ha idea di cosa stia davvero accadendo. Perché dovrei prendere tutto questo a cuore e dedicare la mia attenzione a tali messaggi? Mi rifiuto di usare i social media. Non è facile. Ma penso che mi aiuti“.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.