Bagnaia, con Ducati è amore? Ora c’è una data per il rinnovo

Bagnaia non sembra avere dubbi sul suo futuro in MotoGP: un annuncio è destinato ad arrivare tra non molto.

Sarà Francesco Bagnaia a riportare la Ducati a vincere il titolo piloti MotoGP? Lui e il team ci credono molto. Dopo gli ottimi risultati dell’ultima parte dello scorso campionato, il 2022 potrebbe essere anno della definitiva consacrazione.

Francesco Bagnaia
Francesco Bagnaia (GettyImages)

Pecco è cresciuto molto nella passata stagione. Ha vinto quattro gare ed è salito sul podio in altre cinque occasioni. Deve migliorare in quanto ad attenzione e gestione in alcuni momenti per evitare delle cadute, però la sensazione è che siamo sicuramente di fronte a un top rider.

La seconda annata nel team ufficiale di Borgo Panigale può essere quella giusta per l’assalto alla corona iridata MotoGP. Ha già vinto quella Moto2 nel 2018 e vuole coronare un altro sogno.

Bagnaia e il futuro con Ducati: da Ciabatti un annuncio importante

Ducati MotoGP, Bagnaia si esprime sul rinnovo di contratto

Bagnaia ha stretto un grande rapporto con l’ambiente Ducati. Sente un forte senso di appartenenza ai colori del team e vuole regalare grandi gioie ai tifosi, che dopo il trionfo di Casey Stoner nel 2007 non hanno più potuto festeggiare un titolo piloti in MotoGP. Pecco vuole essere il secondo nella storia della casa di Borgo Panigale ad assicurarsi il mondiale MotoGP.

Prima ancora dell’inizio del campionato 2022 potrebbe anche arrivare il rinnovo del contratto, la cui scadenza attuale è fissata proprio alla fine di quest’anno. Non ci sono dubbi sul fatto che arriveranno le firme. Paolo Ciabatti ha dichiarato che l’obiettivo di fare l’annuncio prima del weekend di gara in Qatar (4-6 marzo).

Bagnaia è stato interpellato sulle parole di Ciabatti e la possibilità di firmare prima dell’appuntamento inaugurale del nuovo campionato MotoGP. Questa la sua risposta a Sky Sport MotoGP: “Speriamo sia così. Lavoriamo molto bene insieme e ci vogliamo a vicenda. È bello che sia così”.

Il pilota piemontese conferma la sua intenzione di legarsi ancora al team emiliano. Mancherebbero alcuni dettagli da sistemare prima della fumata bianca. Anzi, rossa, trattandosi di Ducati. Pecco a Losail potrebbe arrivare con una situazione contrattuale già ben definita.

Intanto nel test in Indonesia si sta concentrando soprattutto sul passo gara, tralasciando il time attack. Lavora tanto con gomme usate e cerca di capire nel dettaglio il comportamento della nuova Desmosedici GP22, ancora un po’ da scoprire e con un potenziale davvero alto.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.