Com’è essere pilota Mercedes? Ce lo mostra George Russell (VIDEO)

La Mercedes ha pubblicato un nuovo video che racconta la prima giornata vissuta da Russell nel suo quartier generale.

Ormai manca veramente poco perchè George Russell scenda per la prima volta in pista con la macchina che ha sempre sognato, la Mercedes. Dopo diverse stagioni passate a soffrire nelle retrovie con la Williams, portando a casa anche risultati insperati, il britannico ha ottenuto finalmente quello che voleva, ossia una chance con una grande team. Lo ha chiesto a più riprese nel 2021, tanto da “irritare” a un certo punto anche Toto Wolff. Ma alla fine i risultati di Russell erano sotto gli occhi di tutti. E non potevano essere ignorati.

George Russell, la primo anno in Mercedes (foto di Clive Rose/Getty Images)
George Russell, la primo anno in Mercedes (foto di Clive Rose/Getty Images)

Nel 2020 in realtà in Bahrein Russell aveva già vissuto un assaggio di quello che sarebbe potuto essere con la Mercedes, quando ha sostituito Lewis Hamilton, fermato dal Covid. Un GP pazzo, dove ha anche rischiato di vincere ma un errore ai box ha rovinato tutto. Proprio l’andamento di quella gara ha forse aumentato a dismisura la voglia dell’inglese di mettersi in gioco veramente. E ora l’occasione ce l’ha, per di più in una stagione come la prossima dove i nuovi regolamenti potrebbero davvero sconvolgere le carte.

Russell, sfida lanciata a Hamilton e Verstappen: il pilota inglese non li teme

La prima giornata in Mercedes di Russell

Nelle scorse settimane il pilota 23enne ha visitato per la prima volta gli stabilimenti Mercedes di Brackley e Brixworth, dove aveva già messo piede nel primo prototipo della vettura della nuova stagione, la W13.

E’ stata però una giornata molto lunga, dove ha anche provato il simulatore del team. Proprio nelle scorse ore è uscito un nuovo video della Mercedes che mostra proprio l’andamento del “primo giorno di scuola” di Russell, che ha svolto il consueto giro del quartier generale, incontrando i membri dello staff e familiarizzando con il team.

Russell ha anche fatto un viaggio nella casa dei famosi propulsori ad alte prestazioni Mercedes a Brixworth, che è stata la chiave del successo del marchio tedesco in F1 durante l’era ibrida V6. Un’esperienza che ha lasciato il segno, come ammette lo stesso Russell. Che ora sarà chiamato a darci dentro sul serio in pista.

Mario Andretti stuzzica Russell: ecco cosa deve fare in Mercedes

Di sicuro tanto dipenderà dal futuro del suo compagno di box, Lewis Hamilton. Il connazionale infatti non ha ancora parlato sul suo futuro, chiudendosi in un silenzio incredibile sin da dopo Abu Dhabi, ultimo atto della stagione 2021. Il team principal Wolff ha più volte fatto trapelare la delusione del 7 volte campione del mondo per quanto accaduto, lasciando aperta l’ipotesi del ritiro. Dovesse essere così, per Russell sarebbe una promozione immediata a prima guida, ma con il probabile ritorno di Hamilton comunque si prospetterebbe una sfida affascinante per lui, che potrebbe confrontarsi con un compagno non solo fortissimo, ma anche dal quale potrebbe imparare tanto.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.