ecco il primo team che l’ha copiata

La Ferrari F1-75 ha dominato in Bahrain ed alcuni suoi concetti fanno gola ai rivali. C’è già una squadra che ha copiato la nuova Rossa.

In casa Ferrari c’è da sorridere dopo la prima tappa della nuova era. La F1 ha riportato in auge l’effetto suolo ed il Gran Premio del Bahrain ci ha fatto davvero divertire. Già nei test avevamo visto delle grandi differenze progettuali tra le monoposto, e c’è da dire che lo spettacolo non si è fatto attendere.

Ferrari F1-75 (ANSA)
Ferrari F1-75 (ANSA)

La Rossa ha portato a casa una splendida doppietta con Charles Leclerc davanti a Carlos Sainz, entrambi a bordo di una F1-75 che è apparsa la monoposto più veloce, equilibrata ed affidabile del momento. Chi alla presentazione aveva storto il naso di fronte alle ampie dimensioni delle pance si è dovuto ricredere, dal momento che, almeno per il momento, il progetto sembra funzionare alla perfezione.

Nella zona dei sidepod ci sono molte somiglianze con la Haas, e non è un caso che anche la monoposto statunitense sia totalmente rinata dopo tante stagioni di purgatorio. Il quinto posto di Kevin Magnussen ha portato la squadra di Gunther Steiner al terzo posto nel mondiale costruttori, dietro solo a Ferrari e Mercedes.

Ferrari, Alpine cerca di riprendere le pance della Rossa

La Ferrari sta facendo scuola per diversi concetti, ma su tutti spicca quello delle pance. L’Alpine ha portato dei sidepod rivisti in Bahrain, in particolar modo per il week-end di gara. Tuttavia, li ha potuti sfruttare solo Fernando Alonso, dal momento che quelli di Esteban Ocon si sono squarciati nelle prove libere ed ha dovuto usare la versione dei test.

Dando un’occhiata, si capisce molto bene che il team di Enstone ha preso ispirazione dalla Ferrari, con un bordo rialzato che ricorda parecchio la F1-75. La parete rialzata forma un canale di scorrimento per il flusso d’aria nella parte sopra alle pance, fungendo da barriera per non disperdere il flusso e trattenerlo nella parte centrale.

Stando ad alcune indiscrezioni, anche altri team starebbero studiando le soluzioni per cui ha optato la casa di Maranello. Tuttavia, c’è da dire che per l’Alpine non sono arrivate ottime notizie dal Bahrain. Ocon ha infatti chiuso settimo con le pance vecchie, mentre Alonso non è andato oltre il nono posto con quelle nuove, dimostrandosi più lento per quasi tutta la gara. Ovviamente, copiare un particolare tecnico così sofisticato come le pance è molto difficile, e non è ovvio che la cosa funzioni su una monoposto diversa.

Alpine Pance (ANSA)
Alpine Pance (ANSA)

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.