ecco la nuova Futa (FOTO)

La Ducati non è solo moto. Adesso a Borgo Panigale si guarda anche al mondo delle E-bike. Ed ecco arrivare sul mercato un nuovo modello.

La stagione 2022 di MotoGP per la Ducati è iniziata in chiaroscuro. Se per il team ufficiale a Losail è stato un weekend amaro, con il ritiro di Bagnaia e Miller, la casa di Borgo Panigale può comunque sorridere per la vittoria del “privato” Bastianini. La Rossa è attesa al grande salto, che deve portarla finalmente, dopo il titolo Costruttori, a vincere anche quello piloti che manca dal 2007. E sarebbe un bel traino per l’azienda, che già viaggia a gonfie vele in ambito commerciale.

Un dettagli della bici Ducati (foto ufficiale)
Un dettagli della bici Ducati (foto ufficiale)

La Ducati infatti è in continua ascesa per quanto riguarda la produzione di moto. I suoi modelli sono tra i più richiesti a livello globale. Diversi sono anche protagonisti di aste da capogiro, in rete e non solo. Ma il mercato della casa italiana non è solo quello delle due ruote “motorizzate”.

La Ducati si dà alle corse (in bicicletta)

Da tempo infatti a Borgo Panigale guardano con attenzione anche alle biciclette. Che siano monopattini o E-bike, la Ducati è interessata a questo nuovo mondo delle due ruote. Ha fiutato l’importanza di questo mercato e ha subito puntato deciso su questa tecnologia, conquistando già il pubblico con alcuni modelli innovativi.

Ma c’è anche il mondo delle bici che interessa la Rossa. Ed ecco infatti che nelle ultime settimane è partita la vendita della nuova Futa, con la quale la Ducati entra nel segmento E-Road, ossia delle bici da strada a pedalata assistita. Il nome è in onore dello storico passo tra Emilia-Romagna e Toscana, tanto amato dai ducatisti. E il modello di bici incarna perfettamente lo spirito Ducati, con un design innovativo, che unisce comfort e prestazioni.

Prodotta in fibra di carbonio, la nuova Ducati Futa è una bici elettrica leggera con geometrie per lo sport endurance, ma con opzioni tecniche orientate all’aerodinamica e alla velocità. I colori della livrea sono speciali: si tratta di un ton sur ton di grigi e neri con accenti in Rosso Ducati, che rendono la Futa un prodotto esclusivo anche dal punto di vista estetico.

Il cuore di questa bici elettrica è il motore, un FSA System HM 1.0 da 250 W e 42 Nm di coppia, dal peso di soli 3,98 kg, disposto sul mozzo retrostante. Sono cinque i livelli di assistenza selezionabili tramite un comando Garmin posto al manubrio. Una app creata appositamente da FSA consente di aver un prospetto delle statistiche di guida, ma anche altre informazioni generali come la durata residua della batteria e o stato di carica.

La Ducati Futa è proposta anche in versione Limited Edition, con soli 50 esemplari numerati per coloro che cercano una e-road ancora più leggera, che sfiora i 12 kg. A distinguerla anche la livrea speciale che ricorda il team Ducati Corse. Il prezzo? Quasi 8 mila euro. Troppo? Ma non è una bici qualunque. E’ una Ducati. E la tecnologia paga.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.