F1, anno sabbatico per Verstappen ed Hamilton? Il consiglio dell’ex pilota

Mark Webber ritiene che l’accesissima sfida al vertice tra Hamilton e Verstappen dello scorso anno abbia lasciato delle cicatrici che dovranno essere cucite nel tempo.

Nel 2021 Max Verstappen e Lewis Hamilton si sono resi protagonisti di una stagione a dir poco palpitante. Gli alfieri di Red Bull Racing e Mercedes hanno dato vita ad una sfida epocale arrivando a pari punti all’ultima tappa di Abu Dhabi. i rivali alla corona iridata non hanno mai mollato sin dal primo Gran Premio della stagione.

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Max Verstappen ha vinto un maggior numero di gare rispetto ad Hamilton, approfittando anche dei clamorosi errori gestionali di Michael Masi. Le vittorie a Spa ed Abu Dhabi hanno lasciato perplesso il pubblico. Le scelte discutibili del direttore di gara hanno ha avuto un peso rilevante nell’assegnazione del titolo mondiale.

La stagione è stata caratterizzata anche due grandi collisioni avvenute a Silverstone e Monza dove Max Verstappen è stato prima incolpevole protagonista In Inghilterra e, successivamente, responsabile della manovra che ha messo fuori gioco l’anglocaraibico nel GP d’Italia. Salvo pochissimi passaggi a vuoto i due driver si sono alternati con vittorie e secondi posti, fino all’atto conclusivo di Abu Dhabi.

F1 Williams, piloti stupiti: la livrea sarà tutta diversa? (VIDEO)

Verstappen vs Hamilton, anno sabatico?

Il modo con cui Max Verstappen si è aggiudicato il titolo mondiale non deve però sminuire il lavoro compiuto dall’olandese. Il figlio d’arte di Jos ha meritato la corona iridata dimostrando maturità e determinazione. La sconfitta finale del sette volte campione del mondo della Mercedes ha dei risvolti preoccupanti per quanto concerne l’immagine della Formula 1 stessa.

Il nativo di Stevenage si è sentito derubato, come se tutto fosse stato manipolato. Dopo aver dichiarato via radio questo concetto, dopo aver tagliato la bandiera a scacchi di Abu Dhabi ha, sportivamente, stretto la mano a Max Verstappen. Tra i due, al di là dell’epilogo del 2021, c’è una profonda stima reciproca, sebbene  la ferita dovrà essere rimarginata col tempo.

Mark Webber, ex driver della Red Bull Racing, in esclusiva a Wide World of Sports ha dichiarato: “È difficile, penso che abbiano bisogno di un anno di riposo. Ci sono ancora alcune vecchie cicatrici che hanno bisogno di essere curate. Potrebbe accadere dopo la loro carriera, possono bere un vino rosso insieme. Ma mentre gareggeranno l’uno contro l’altro saranno grandi rivali, ed è quello che vogliamo in questo sport“.

L’ex F1 sta con Masi, la Mercedes è avvisata: “Avrei fatto lo stesso”

Mark Webber è tornato anche sul finale di Abu Dhabi e ha aggiunto che per Hamilton sarà particolarmente difficile dimenticarsi dell’accaduto perché ha guidato il 99% di quella gara, perdendo di fatto il suo ottavo titolo mondiale all’ultimo giro. Max Verstappen con gomme nuove era impossibile da tenere dietro e secondo il parere esperto del pilota australiano Michael Masi ha sbagliato, rovinando un campionato entusiasmante. “Per lo sport siamo rimasti tutti delusi che sia finita così, non è così che volevamo che finisse. Entrambi meritavano di alzare quel trofeo, ma non volevamo che finisse affatto così“, ha chiosato Mark.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.