Hamilton, grande ottimismo sulla nuova Mercedes: l’inglese fa paura

Lewis Hamilton non ha dubbi sul potenziale della nuova Mercedes W13 e vuole puntare al top. Ecco cosa ha dichiarato il campione.

La nuova stagione di F1 è ormai alle porte. Lewis Hamilton si presenta al via della nuova stagione da grande favorito assieme a Max Verstappen, dopo un duello che ha entusiasmato i fan del Circus per tutto l’arco del 2021. Il sette volte campione del mondo vuole la sua vendetta, ma non sarà facile considerando il cambiamento dei regolamenti che potrebbe aver ridotto le differenze tra i vari team.

Lewis Hamilton Mercedes (LaPresse)
Lewis Hamilton Mercedes (LaPresse)

Tuttavia, sul potenziale della Mercedes ci sono ben pochi dubbi: la nuova W13 ha concluso siglando una doppietta nei test invernali di Barcellona, con il britannico che si è messo davanti a George Russell proprio negli ultimi minuti della sessione, quasi a voler dare un segnale alla concorrenza montando le gomme Pirelli a mescola C5.

La nuova freccia d’argento è apparsa ancora leggermente acerba sotto alcuni punti di vista, ma in Bahrain dovrebbe arrivare la cavalleria pesante. Stando alle voci che si sono diffuse nel paddock catalano, la Mercedes porterà una sorta di versione B della W13 sul tracciato di Sakhir, per permettere ad Hamilton e Russell di allungare sulla concorrenza.

Le squadre stanno arrivando in queste ore sul tracciato situato nel bel mezzo del deserto, con l’ultima tornata di test invernali che scatterà questo venerdì. Si tratterà di un fine settimana molto intenso per la F1 e per i tifosi, che potranno seguire in diretta televisiva le nuove monoposto per la prima volta.

Dal canto suo, anche la Red Bull dovrebbe presentarsi con tanti aggiornamenti sulla monoposto, dopo che i test di Barcellona avevano evidenziato qualche problema a livello di peso e bilanciamento sulla parte posteriore. Tornando alla Mercedes, Toto Wolff è apparso molto preoccupato per quanto riguarda il potenziale della Ferrari, che ha definito la monoposto dotata della miglior power unit.

Hamilton, la fame del campione è ancora tanta

Lewis Hamilton ha vinto sette titoli mondiali, ma la sconfitta di Abu Dhabi lo ha lasciato con l’amaro in bocca e c’è da scommettere che nel 2022 tornerà per allungare su Michael Schumacher, diventando il primo a raggiungere gli otto campionati vinti. Il britannico è stato intervistato dal sito della F1, dove ha parlato dei suoi obiettivi futuri e del suo team.

La mia squadra non commette errori. Certo, il rischio c’è sempre, ma non commettiamo errori. Ci sono molte persone molto intelligenti in fabbrica e mi fido di loro al 100%. Qualunque cosa iniziamo oggi, che sia buona o cattiva, ci lavoreremo molto sia oggi che in futuro, per cercare di migliorarci in continuazione. Abbiamo sempre avuto un ottimo piano di sviluppo e forza lavoro“.

Hamilton ha aggiunto: “Penso che ogni anno sia eccitante, ma ovviamente negli anni che sono passati è stata sempre un’evoluzione dell’auto dell’anno precedente. Nel 2022 cambia tutto ed è tutto completamente nuovo di zecca .Certo, ho visto i design della nostra auto per diversi mesi, ma ora per vedere l’auto di tutti là fuori, stai cercando di dare un’occhiata da vicino per vedere cosa c’è di diverso, se c’è qualcosa, perché alcuni team hanno scelto un certo percorso in termini di design del sidepod, ala anteriore e fondo“.

Quindi, penso che sia il più eccitante periodo pre-stagionale di sempre, in cui è impossibile fare pronostici e dove non hai assolutamente idea di dove ti trovi“. Lewis è apparso bello carico per il nuovo campionato, con una gran voglia di tornare sul trono che gli è stato strappato tre mesi fa. Il britannico sa di poter contare su un team strepitoso e su un talento smisurato, ma deve far attenzione ad una concorrenza molto agguerrita.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.