Hamilton, l’ex F1 lo consiglia per battere Verstappen: “È l’unico modo”

Lewis Hamilton grida vendetta dopo la sconfitta di Abu Dhabi. L’ex pilota crede che ci sia solo un modo per sconfiggere Max Verstappen.

Per il secondo anno consecutivo ed il quarto nella sua storia, il Gran Premio del Bahrain aprirà il mondiale di F1. Nel 2021 abbiamo assistito ad un magnifico duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, che dal primo all’ultimo giro si sono sfidati per la prima volta in vista di una stagione che si rivelò esaltante.

Hamilton (ANSA)
Hamilton (ANSA)

L’olandese vinse poi il titolo mondiale, ma un anno fa venne sconfitto in maniera beffarda dal suo avversario. In quella domenica, fece scalpore il sorpasso del figlio di Jos all’esterno di Curva 4, cosa che portò la Red Bull a chiedergli di ricedere la posizione al sette volte campione del mondo.

Verstappen non fu troppo furbo, andando a cedere il passo ad Hamilton fuori traiettoria e sporcando le gomme. Questo lo condannò al secondo posto, ma il pronto riscatto arrivò pochi giorni dopo con la vittoria di Imola. Nonostante la rivoluzione regolamentare, il duello tra questi due fenomeni potrebbe riproporsi anche in questa stagione, anche se il team di Milton Keynes sembra in vantaggio in questo momento.

La W13 “Mini”, portata in pista nei test del Bahrain ha palesato diverse difficoltà, specialmente per quanto riguarda il fenomeno del porpoising. Per il week-end di gara è in arrivo un nuovo fondo, che dovrebbe migliorare questa problematica e permettere ai meccanici di diminuire nuovamente l’altezza da terra.

La freccia d’argento, stando ai dati GPS, è apparsa molto competitiva nelle curve lente, ma non è stata all’altezza di Red Bull e Ferrari in quelle più veloci. I due piloti, con George Russell in testa, hanno parlato di una vettura che potrà diventare molto competitiva, ma che in Bahrain potrebbe soffrire.

Stando ad alcune indiscrezioni, il team di Brackley potrebbe addirittura tornare alla versione dei test di Barcellona qualora questo progetto non dovesse funzionare. Tuttavia, in questi anni abbiamo capito che gli uomini di Toto Wolff sono soliti fare un uso smisurato della pre-tattica, per poi bastonare gli avversari in pista.

Hamilton, arriva il consiglio per battere Verstappen

Lewis Hamilton va in Bahrain con l’obiettivo di iniziare la sua scalata all’ottavo titolo mondiale, quello che Max Verstappen gli ha strappato all’ultimo giro ad Abu Dhabi. Il britannico a Sakhir ha vinto cinque volte negli ultimi otto anni, dove solo Nico Rosberg e Sebastian Vettel sono riusciti ad interrompere il suo dominio.

Battere l’olandese non sarà per nulla facile neanche per Sir Lewis, al quale l’ex pilota Martin Brundle ha voluto dare un consiglio in un’intervista riportata da “RacingNews365“: “Tornerà più voglioso di vincere che mai e penso che dovrà usare i gomiti per combattere Verstappen, dovrà essere molto aggressivo. Nel complesso, penso che la guida molto aggressiva di Max gli sia valsa il titolo mondiale l’anno scorso“.

Riuscire ad avere la meglio su Verstappen sarà dura anche per uno come Hamilton, che ha finalmente trovato un avversario alla sua altezza: “Tutti dovranno correre come Max se vogliono batterlo. Mercedes e Lewis saranno pieni di energia, ma dovranno correre in modo diverso, più aggressivo perché Max non cambierà mai il suo approccio“.

Per quanto riguarda la Mercedes, Brundle è convinto che stiano giocando a nascondino e che saranno della partita: “Sono sicuro che la Mercedes stia facendo sandbagging. La macchina sembra leggermente più difficile da guidare, quindi penso che la Red Bull sia attualmente in testa, seguita dalla Ferrari. La Red Bull ha un ritmo molto forte, ma la Ferrari sembrava molto ben messa e stabile. Questo, nel corso delle gare, è fondamentale“.

La Mercedes sarà comunque vicina. Quest’anno avremo una battaglia tra tre squadre, a quanto pare. La Ferrari ha approfittato del fatto che non hanno battagliato per il titolo l’anno scorso. La Red Bull, invece, sembra essere il riferimento per ora. Loro hanno a disposizione la miglior aerodinamica“.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.