IEV Z, l’auto elettrica che può passare dalla porta di casa (VIDEO)

E’ nata la iEV Z, un’auto 100% elettrica piccolissima che però cambia dimensione in base alle esigenze di chi la guida.

Da sempre si cerca di arrivare all’auto a emissioni zero ma anche che permetta di essere agile nel traffico e che ingombri poco. Dopo 18 anni di ricerca sulla soluzione più ideale, l’azienda danese iEV Motors ha deciso di produrre un veicolo che incorporasse un sistema integrato e fosse sostenibile. Ed è nata così la iEV Z, un’auto 100% elettrica che incorpora i pannelli solari e che cambia dimensione in base alle esigenze del suo proprietario.

Le immagini della iEV Z (Foto tratta dal video ufficiale IEV Motors)
Le immagini della iEV Z (Foto tratta dal video ufficiale IEV Motors)

Si tratta dell’evoluzione della iEV X, mostrata al pubblico nel 2018, una minuscola auto elettrica che poteva ampliarsi da una configurazione da uno a due posti.

Alfa Romeo Tonale, c’è già qualcuno che è pronto a copiarla (FOTO)

iEV Z, l’auto quasi “tascabile”

La iEV Z misura solo 78 cm di larghezza per 145 cm di altezza e 198 cm di lunghezza, quando è in modalità passeggero singolo. In pratica l’azienda danese parla di una vettura che può passare attraverso una comune porta di casa. E il peso è tutt’altro che esagerato: la bilancia infatti negli ultimi test ha fatto segnare 220 kg.

Se il conducente desidera aggiungere però un altro passeggero, l’auto si può estendere roboticamente fino a una lunghezza di 235 cm e permette a un secondo sedile pieghevole di sollevarsi dietro a quello del conducente. Se si vuole puoi “esagerare” e trasportare un carico extra insieme a un passeggero, l’auto può essere ulteriormente allungata a 275 cm. Il tutto con un meccanismo che allarga o restringe la iEV Z in pochi secondi.

La parola per descrivere questo mezzo usato dalla iEV Motors è intelligente, perché l’intero veicolo è controllato tramite un’app, dall’apertura fino all’avvio del motore, passando per il controllo delle statistiche e tutto il resto. Gli interni poi sono moderni, con un display da 12 pollici nel cruscotto, telecamere e pulsanti touch a LED.

Il prototipo iEV Z è poi molto sicuro. Il produttore garantisce una uscita di emergenza nel caso in cui il meccanismo robotico si guasti in una collisione, freni a disco su tutte e quattro le ruote, vetri di sicurezza sui finestrini e anteriore e paraurti posteriori in policarbonato. Il veicolo è costruito con parti stampate in 3D, carrozzeria in alluminio e fibra di carbonio e un telaio in acciaio al carbonio.

F1, finisce all’asta un motore turbo Porsche: il prezzo è incredibile

Monta un motore da 1 kW che lo porta a una velocità massima di 45 km/h, con la sua batteria al litio da 3,3 kW/h che fornisce un’autonomia di circa 100 km. Un set di pannelli solari sul tetto poi aiuta nell’approvvigionamento di energia e a mantenere i sistemi sempre in funzione. E’ già in programma una evoluzione, la iEV Z+, che fornirà un’autonomia di 160 km.

In Europa, la iEV Z è classificata come scooter quad/micro-mobility nella categoria 2.1.6 – L6, il che significa che può viaggiare su strada e anche su piste ciclabili. Il prezzo? Competitivo. Per i primi 50 clienti è fissato a 5.850 euro, escluse spese di spedizione e tasse.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.