Jenson Button non ha dubbi

Button ha fatto la sua previsione su come potrebbe andare il prossimo campionato di F1: una scuderia è favorita.

La Formula 1 nel 2022 affronta un radicale cambio di regolamento tecnico e ciò rende difficile fare pronostici. Bisognerà attendere i test pre-campionato per farsi un’idea dei valori in pista.

Jenson Button
Jenson Button (GettyImages)

Il primo test è in programma a Montmelò (Spagna) dal 23 al 25 febbraio, mentre il secondo si disputerà a Sakhir (Bahrain) dal 10 al 12 marzo. Quest’ultima sarà anche la sede della prima gara del Mondiale, prevista il 28 marzo.

C’è grande curiosità di vedere in azione le nuove monoposto e di capire quale scuderia abbia lavorato meglio in questi mesi. I valori in pista potrebbero differire da quelli visti nel 2021, anche se potrebbero servire delle gare per avere chiara la situazione.

Mercedes W13, primi dubbi sulla freccia d’argento: allarme a Brackley

F1 2022, il pronostico di Jenson Button

Certamente è difficile immaginare che team come Mercedes e Red Bull possano trovarsi in fondo o a metà della griglia. Per quanto il 2022 rappresenti un anno di rivoluzione per la F1, è facile pronosticare che le migliori squadre siano state in grado di mantenere un elevato livello di competitività anche con le nuove regole tecniche.

Jenson Button in un’intervista concessa a Sky Sports ha indicato quale scuderia vede come favorita nel prossimo Mondiale: “Dico Mercedes. Lo scorso anno Red Bull è stata forte, però poi la Mercedes si è progressivamente avvicinata e alla fine era più veloce. Loro non sbagliano quasi mai, bisogna essere più veloci per sconfiggerli. Non vedo l’ora di assistere al duello Hamilton-Russell, due inglesi che lottano per il titolo”.

Button crede che le Frecce d’Argento saranno davanti nella griglia della Formula 1 anche nel 2022. Si tratta di una scuderia che ha certamente un elevato grado di competenze e che si è sempre ben adattata a ogni cambiamento, seppur non radicale, avvenuto nell’era ibrida. È scontato pensare che anche stavolta sia riuscita a realizzare una monoposto in grado di lottare per le migliori posizioni.

L’ex pilota e campione di F1 ha indicato pure il team che potrebbe unirsi alla lotta per le prime posizioni nella prossima stagione: “Forse la Ferrari, che nel 2021 è cresciuta più di tutti e ha ottimi piloti. Ma anche la McLaren è una bella squadra”.

La Red Bull ha deciso: l’annuncio che potrebbe cambiare tutto

Button ritiene che bisogna prestare attenzione anche a Ferrari e McLaren nel 2022. Sono due squadre storiche della Formula 1 e non gli mancano le risorse per pensare di stare nelle prime file della griglia.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.