ma Aston Martin ha le idee chiare

Il futuro di Vettel in F1 è incerto: intanto dall’Aston Martin arriva un’indicazione interessante.

La permanenza di Sebastian Vettel in Formula 1 dipende sicuramente dai risultati che riuscirà a ottenere. Il suo contratto scade a fine 2022 e resterà solamente se vedrà la prospettiva di poter fare bene continuando a correre.

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Ansa Foto)

In Aston Martin c’è un progetto importante e il patron Lawrence Stroll ha detto che l’obiettivo è arrivare a vincere il titolo in F1. Le partnership firmate, come quella prestigiosa con il colosso energetico saudita Aramco, confermano la bontà dei piani della scuderia inglese.

Vettel è al centro del progetto, in Aston Martin credono fortemente in lui e vogliono metterlo nella migliore condizione tecnica per fargli ottenere buoni risultati. Il nuovo regolamento tecnico introdotto dal 2022 rappresenta una ghiotta occasione per fare dei passi avanti rispetto allo scorso deludente campionato.

Aston Martin F1, Krack parla del futuro di Vettel

Vettel sulle nuove monoposto della Formula 1 ha ancora qualche dubbio, ma col passare del tempo in pista le conoscenze e il feeling dovrebbero migliorare. In questo senso, il prossimo test in Bahrain sarà molto importante. Si tratterà dell’ultima tre giorni di prove prima dell’inizio del campionato, che avverrà proprio a Sakhir, e dunque sarà fondamentale lavorare bene.

Seb spera di essere nella posizione per lottare per posizioni importanti appena cominceranno le gare. I rapporti di forza sulla griglia della F1 non sono ancora chiari, però, e di conseguenza serve aspettare per capire cosa succederà nel 2022.

Intanto Mike Krack, nuovo team principal Aston Martin, è consapevole della necessità di mettere Vettel nella corretta condizione per fargli ottenere piazzamenti di rilievo: “È un quattro volte campione del mondo – riporta Crash.net – e chiaramente non vuole essere 15°, 12° oppure 8°. Il nostro compito è fornirgli una macchina performante e disporre di una struttura performante“.

Krack non nasconde il desiderio di vedere l’ex pilota di Red Bull e Ferrari ancora con la scuderia di Silverstone nel 2023: “Seb è intelligente, non si concentrerà solo sull’auto ma anche su ciò che accade e il potenziale. Se riusciamo a offrigli questo, abbiamo la possibilità di tenerlo più a lungo. È nostro compito fornirgli il pacchetto giusto, così lui resterà e altri piloti vorranno unirsi a noi“.

Il team principal dell’Aston Martin ha già le idee chiare dunque. Punta a continuare con Vettel oltre l’attuale scadenza del contratto. Saranno i risultati il fattore decisivo, ma il tedesco valuterà anche il potenziale futuro della squadra. Sarà interessante vedere come andrà la sua stagione e che futuro avrà.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.