Marc Marquez convive col dolore: sarà un inizio difficile

Le condizioni di Marc Marquez non sono ancora ottimali: il campione Honda dovrà convivere con il dolore ancora per molto tempo.

Marc Marquez ha chiuso con sensazioni positive il primo test stagionale di MotoGP a Sepang. Il feeling con la nuova Honda RC-V è ancora da instaurare perfettamente, dovrà cambiare qualcosa nel suo stile di guida, ma la nuova moto soddisfa le richieste del campione di Cervera. Piuttosto, sono le condizioni del braccio a destare qualche preoccupazione.

Marc Marquez (foto HRC)
Marc Marquez (foto HRC)

Risolta la diplopia dopo alcune settimane da incubo, in cui ha temuto di non poter ritornare in pista durante questa prima fase di stagione, braccio e spalla destri resteranno un rebus per tutto il campionato. L’infortunio rimediato a Jerez nel 2020 ha costretto il campione di Cervera a tre interventi chirurgici delicati, tanto che le conseguenze continuano a farsi sentire. Nel 2021 è tornato in pista e ha vinto tre gare su circuito “su misura” come il Sachsenring e il COTA, oltre che a Misano, ma il dolore sarà una costante per Marc Marquez.

Marquez riparte non al 100%

Solo a gennaio ha ripreso ad allenarsi con una moto da cross, poi con una RC213V-S, con la sua Honda 600, con i kart. A Sepang finalmente l’atteso ritorno sul prototipo MotoGP, ma con la consapevolezza di non poter ancora forzare il braccio e la moto. “Se riusciamo a tenere sotto controllo il dolore, non dovrebbe essere un problema. Ma è vero, devo fare alcune cose in modo diverso rispetto a prima, serve tempo per stabilizzarsi“, ha sottolineato l’otto volte campione del mondo.

Marc Marquez e il suo dramma: ora si fa difficile per lui

Nei prossimi mesi Marc Marquez continuerà con la riabilitazione, sedute di fisioterapia, appositi esercizi per evitare l’infiammazione. Non è escluso che possa essere necessaria l’assunzione di antidolorifici nei week-end di gara. “Non sono preoccupato, se lavorerò bene nei prossimi mesi potrò forse guidare la moto senza nessun limite. Voglio pensare solo alle mie prestazioni e a quelle della moto“.

“Marquez tornerà a lottare per il titolo”: in Honda ci credono

Il suo capotecnico Santi Hernandez guarda con ottimismo alla stagione in arrivo e ricorda come Marc Marquez sia in una posizione sicuramente migliore a un anno fa. “Possiamo prepararci per la stagione come al solito e anche se non è ancora in forma al 100%, il mio atteggiamento non cambia. Come al solito, ci concentreremo sul nostro lavoro per poter competere nelle migliori condizioni possibili per il primo Gran Premio“.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.