Marquez & C. preparano un nuovo evento

Il MotoGP approderà al Mandalika Circuit, in Indonesia, per la seconda tappa stagionale. In programma un grande evento a Giacarta.

Sarà il Mandalika Circuit ad ospitare la seconda tappa del Motomondiale dopo la prima uscita in Qatar. Il tracciato indonesiano ha già ospitato tre giorni di test Irta lo scorso febbraio, quando per la prima volta i piloti della classe regina hanno calcato l’asfalto dell’isola di Lombok. Si tratta di un circuito di nuovissima costruzione, fortemente voluto dagli organizzatori locali e da Dorna, considerando che l’Indonesia è un ottimo mercato di sbocco per le moto di serie.

Marc Marquez (foto Ansa)
Marc Marquez (foto Ansa)

C’è grande fermento in Indonesia per questo evento atteso da tempo. L’ultima gara di un Motomondiale su questo territorio nazionale risale a 25 anni, quando si gareggiò a Setul, vicino Giacarta, nel 1997. Nelle ultime settimane si sono tenuti lavori di ripavimentazione della pista per un tratto pari a 1,6 km, dopo le pressanti richieste dei piloti in seguito ai tre giorni di test invernali. Inoltre è stato rimosso molto dello sporco presente in pista e nei cantieri intorno, dal momento che sull’isola è in atto un’opera di costruzione edilizia senza precedenti.

La MotoGP pronta per Mandalika

Per ottimizzare e velocizzare i lavori sul circuito il presidente Joko Widodo ha spostato alcune attrezzature in uso su una pista dell’aeroporto di Giacarta per trasferirla a Mandalika, al fine di essere perfettamente pronti e operativi per la prossima settimana, quando si terrà il Gran Premio. Ma sarà una settimana ricca di eventi sin dal mercoledì, quando per le strade della capitale si terrà un evento speciale.

Molti piloti della classe regina formeranno una carovana che si snoderà per le vie cittadine, con partenza e arrivo dal Merkeda Palace, si unirà anche il presidente dell’Indonesia. Presenti i nomi più importanti della Top Class, tra cui il duo factory Honda, Pol Espargarò e Marc Marquez, la coppia piloti del Ducati Team, Pecco Bagnaia e Jack Miller, i satelliti Luca Marini, Marco Bezzecchi, Fabio Di Giannantonio. E ancora, Andrea Dovizioso e Darryn Binder, Alex Marquez, Jorge Martin e il collega di box Jorge Martin, il giapponese Taka Nakagami, il duo Suzuki formato da Joan Mir e Alex Rins.

Si uniranno alla carovana anche due piloti della middle class, l’olandese Bo Bendsneyder e l’ispanico-argentino Gabriel Rodrigo, oltre ai piloti locali Kario Suryo Aju e Vega Ega Pratama. Sarà un week-end entusiasmante, con l’incantevole paesaggio di Lombok che farà da cornice a questo attesissimo Gran Premio.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.