MotoGP, 10 cose che non sai su Enea Bastianini: fan impazziti

Enea Bastianini è il volto nuovo della MotoGP. Dopo un anno di ambientamento in top class, il pilota romagnolo ha vinto il suo primo GP in Qatar.

I tifosi sono impazziti, domenica scorsa, in Qatar per il primo successo in carriera in top class di Enea Bastianini. C’era grande attesa per il dopo Rossi, e i piloti italiani hanno strappato applausi in tutte le categorie. In MotoGP il riminese ha debuttato lo scorso anno nel team privato Esponsorama Racing, con Luca Marini, fratello minore di Valentino Rossi, come compagno di squadra. Il 19 settembre 2021 ha conquistato il suo primo podio nella classe regina, chiudendo al terzo posto il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.

Enea Bastianini (Ansa Foto)
Enea Bastianini (Ansa Foto)

Bastianini si è ripetuto anche nel secondo appuntamento sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli, arrivando terzo alle spalle di Marc Marquez e Pol Espargarò, centauri della Honda. Il suo primo anno da rookie è stato solido, conquistando 102 punti e l’undicesima posizione in graduatoria mondiale. Quest’anno nel team Gresini, in sella alla Desmosedici, al fianco di Fabio Di Giannantonio, Enea ha a disposizione la GP21, il modello che lo scorso anno era affidato a Pecco Bagnaia e Jack Miller, alfieri del team ufficiale Ducati.

Il pilota italiano del team Gresini aveva iniziato il weekend del Qatar con un ottimo secondo crono in qualifica. Per la prima volta in prima fila Bastianini ha dimostrato di poter stare alla grande al vertice della classifica, conquistando il successo domenicale a suon di sorpassi e giri veloci. Enea Bastianini ha superato in successione l’otto volte campione del mondo Marc Marquez, Brad Binder sulla KTM e nel finale il leader Pol Espargarò. Ha poi dedicato il successo a Fausto Gresini, scomparso lo scorso anno a causa del Covid-19.

10 curiosità su Enea Bastianini

Il “Bestia” è un amante degli animali e ha due cani. Il primo si chiama Fendi, coccolato dai genitori di Enea e il secondo, soprannominato Hagrid in onore del personaggio della saga di Harry Potter, è un bulldog francese. Naturalmente il film preferito da Enea è Harry Potter, ma il suo attore preferito nella saga è Robbie Coltrane, conosciuto come Rubeus Hagrid. Da bambino, oltre ad appassionarsi ad HP, Enea faceva ginnastica e tuffi.

Enea ha tanti amici nel Paddock, anche se tra piloti è sempre complicato, data la rivalità, instaurare dei rapporti di vera amicizia. Bastianini si fa volere bene da tutti ed è molto legato a Tatsuki Suzuki, Niccolò Bulega e Mattia Casadei. Suzuki e Bulega hanno preso parte ad una cena celebrativa organizzata da Enea dopo la sua vittoria in Qatar. The Beast non si vuole porre limiti nel 2022 e punta dritto al massimo traguardo. Il ducatista, qualora dovesse vincere il titolo in MotoGP, ha promesso di emulare Valentino Rossi nel 1999 e tingersi i capelli del colore della bandiera italiana.

Enea Bastianini (media press)
Enea Bastianini (media press)

Enea dovrà sfatare anche un tabù perché, salvo Jorge Lorenzo nel 2012 e Marc Marquez nel 2014, chi ha vinto la prima gara poi ha fallito l’appuntamento con il titolo mondiale. Il numero preferito di Bastianini è il 33, per diversi motivi: con esso ha vinto il titolo nella classe di mezzo nel 2020, ma anche perché ha iniziato a guidare le moto all’età di tre anni e tre mesi. Per sua sfortuna in MotoGP ha dovuto cambiare il numero perché già preso e ha scelto per il 23, in onore di un suo eroe sportivo Michael Jordan.

Il dolce preferito da Enea è il soufflé al pistacchio, ma se è lui a dover preparare la colazione o un dessert dopo i pranzi, l’italiano è uno specialista dei pancake. Se dovesse scegliere un episodio meraviglioso delle precedenti stagioni del Motomondiale, Enea ha dichiarato che il suo momento preferito in assoluto è il successo in 250 di Marco Simoncelli. Carlo Pernat, manager del Sic, è ora l’uomo che cura gli interessi di Bastianini. L’ultima curiosità è veramente particolare: Enea non è mai andato ad un concerto e il suo genere musicale preferito è la classica.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.