MotoGP, Marc Marquez cuore d’oro: “Devo ringraziarli”

Il pilota della Honda, Marc Marquez, è tornato in pista per i test prestagionali. L’otto volte campione del mondo si sta preparando alla prima gara dell’anno.

Marc Marquez is back ed è pronto a fare la differenza. La MotoGP lo ha atteso con ansia nei mesi scorsi, aspettando buone notizie sul suo pieno recupero. I piloti della classe regina si sono riuniti intorno al centauro di Cervera quando ha accusato l’ennesimo problema alla vista. Dopo il trionfo di Misano dello scorso 24 ottobre 2021, tutto sembrava essere tornato alla normalità per MM93.

Marc Marquez (LaPresse)
Marc Marquez (LaPresse)

Marc ha strappato la prima vittoria del 2021 in Germania. Si è poi ripetuto negli Stati Uniti, dimostrando di essere tornato in piena forma. Il secondo successo consecutivo dopo Austin, su un circuito di destra, aveva riacceso l’entusiasmo dei fan e dell’intero box della Honda. Misano era uno circuito molto ostico per la spalla operata del catalano, ma, complice una caduta di Bagnaia, il nativo di Cervera aveva sbaragliato la concorrenza, salendo per la terza volta in stagione sul gradino più alto del podio.

Marc Marquez nel 2020 aveva già subito un orribile crash nel 2020 in Spagna. A Jerez de la Frontera l’otto volte campione del mondo era caduto male, impattando sull’omero destro ad alta velocità. Dopo svariate operazioni era riuscito a riprendersi al meglio dopo mesi di sofferenza. La caduta sui test, post trionfo sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli, ha fatto risprofondare MM93 in un abisso, con il riacutizzarsi di un problema di visione doppia, cd. diplopia, che aveva già attanagliato il campione già ai tempi della Moto2.

Il recupero completo di Marc Marquez

Lo spagnolo è riuscito a rimettersi in carreggiata grazie al suo spirito combattivo e alla professionalità dei suoi medici. Il pilota della Honda, nel corso del break invernale, ha dovuto fermarsi del tutto, non potendosi nemmeno allenare. Passo dopo passo Marc ha ricominciato a vederci meglio e ha potuto iniziare la preparazione fisica in vista dell’inizio della stagione. Per molte settimane è stata in dubbio la sua presenza ai test prestagionali, ma alla fine è riuscito a saltare in sella alla sua nuova Honda.

Il problema della diplopia è ormai superato. Il Cabroncito ha avuto il piacere di provare le novità tecniche introdotte dagli ingegneri giapponesi, a Sepang e Indonesia, traendo un feedback positivo. Dopo le stancanti giornate di prova, Marc si è anche goduto una vacanza per ricaricare le batterie in vista del primo Gran Premio della stagione, previsto in Qatar per domenica 6 marzo. Sarà la stagione di MotoGP più lunga di sempre.

In un post su Instagram Marc Marquez ha voluto ringraziare i medici che lo hanno aiutato nel corso degli ultimi mesi. Il calvario è finalmente finito, ma lo spagnolo non dimentica l’aiuto ricevuto nel momento più difficile. In molti avevano messo in dubbio anche il prosieguo della carriera dell’otto volte campione del mondo, ma per fortuna tutto è andato per il meglio.

Nel feed di IG, Marc Marquez ha ringraziato i due medici che lo hanno seguito. Sono circondato da due grandi professionisti e, soprattutto, brave persone! Grazie mille, dottor Bernat e Mireia, per avermi tenuto calmo durante questi ultimi tre mesi e per avermi guidato sulla strada giusta. Sguardo fisso sul bersaglio!“, ha dichiarato il Cabroncito.

Marc Marquez (Instagram)
Marc Marquez (Instagram)

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.