Nikita Mazepin escluso dalla F1?

Ore di apprensione per Nikita Mazepin: il nativo di Mosca, rischia di veder saltare il suo secondo anno in F1, decisione a breve.

Lo sport sta dando la sua forte risposta a quanto sta accadendo nel mondo, sul lato politico. UEFA e FIFA hanno dato la loro, con una finale tolta a San Pietroburgo, la Champions League vedrà l’ultimo atto giocarsi a Parigi. Ed in più c’è la nazionale russa, che viene oggi esclusa dai mondiali di calcio. E proprio oggi, la FIA ha indetto una riunione di emergenza per discutere di esclusioni nel mondo dei motori.

Nikita Mazepin (Ansa)
Nikita Mazepin (Ansa)

Va da sé che a questo punto, rischia in Formula 1, Nikita Dmitrievič Mazepin, ventiduenne in forza alla Haas. A quanto pare, la scuderia americana, dovrebbe pensare ad un altro nome da sostituto, avendone già uno nel caso che Mick Schumacher finisse in Ferrari, ma che a questo punto pare non essere abbastanza.

Haas ha il sostituto, Nikita Mazepin rischia grosso

Un portavoce della FIA, ha confermato all’agenzia di stampa, PA, quanto segue: “Una riunione straordinaria del World Motor Sport Council sarà convocata domani (Comunicato di ieri) per discutere di questioni relative alla crisi in corso in Ucraina. Ulteriori aggiornamenti verranno forniti dopo l’incontro”. 

Effettivamente, i dati che già erano sui taccuini della Haas sono stati raggiunti da altri nomi, proprio perché il rischio ora si fa consistente. Ovviamente, il povero Mazepin nulla ha fatto per meritare un’esclusione, non si tratta, ci mancherebbe, di una punizione per qualcosa di fatto in pista. Sicuramente il classe ’99 è tra i più corretti, nonché tra i più giovani piloti della F1, con tutta la carriera davanti. Ma se di penalizzazioni alla Russia si tratterà, ci perderà anche lui, come tanti colleghi sportivi di altre discipline.

Non basterà, a quanto pare, un’eventuale separazione della scuderia dalla Uralkali, il problema è proprio la nazione di provenienza del pilota. Infatti, dall’Ucraina, lato motori, si fa molta pressione affinché dalla Federazione Internazionale dell’Automobile: Vietino ai titolari di tutte le licenze rilasciate dalla RAF e dalla BAF di competere al di fuori della Federazione Russa e Repubblica di Bielorussia”. E quindi ovviamente, Mazepin sarebbe escluso dalla competizione internazionale. Per quanto riguarda il Mondiale, la F1 ha già preso una decisione, escludendo dal calendario, il GP di Russia.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.