parole da brividi, fan già in delirio

Adesso è da ritenersi guarito, ma Marc Marquez torna sui tre mesi di infortunio che lo hanno tenuto lontano dalle piste.

Anche i meno avvezzi alle notizie sportive o quanto meno della MotoGP, conoscono il dramma vissuto dal ventottenne, Marc Marquez, pochissimi mesi fa. Il catalano ha addirittura accantonato i soliti problemi fisici che lo hanno infastidito negli ultimi anni, per qualcosa di molto più pericoloso.

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Pensieri e filosofie si sono sprecate, insieme a previsioni, sulla vista del ragazzo di Cervera, che ha già raccontato di quel terribile pomeriggio. Adesso i problemi alla vista sembrano rientrati, con la speranza che mai più vadano ad intimorire il pilota di MotoGP. Marquez, è tornato sull’argomento, con molta intensità.

Marquez e la Honda da Mondiale? Dall’interno una voce clamorosa

Marc Marquez ora si è totalmente ripreso

A Sepang, è finito il turno di collaudatori e giovani esordienti, ora vanno in pista per i test, i piloti delle scuderie. E Marquez, come non era facile prevedere, ci sarà con la sua Honda. Anche il fratello Alex sente il bisogno di farsi finalmente valere, ma sembra che la scena sia ancora una volta anche di Marc, il vero avversario da battere per Quartararo e co.

Sono infatti passati più di tre mesi dall’incidente a bordo della pista vicino casa, ed adesso, finalmente il catalano può scrivere nel blog della Repsol Honda: “Non vedo l’ora di tornare in sella alla mia MotoGP. Mi viene la pelle d’oca solo a pensare a questo momento”. Parole e pensieri giustissimi per un campione di nemmeno trent’anni che aveva pensato non solo di dover smettere, ma anche di avere danni abbastanza gravi, alla sua vista. Il nervo ottico, gli aveva già dato preoccupazioni nove anni prima, ed oggi come allora, lo spagnolo ha chiesto aiuto al dottor Sanchez Dalmau.

MotoGP, Ezpeleta durissimo con Marquez: non vuole sentire ragioni

Marc Marquez, ha specificato: “Grazie ai suoi consigli, la rigenerazione è stata un successo e sono riuscito a riprendere la vista”. Ma oggi lui è un uomo sorridente, ed immaginare cosa abbia passato non sembra facile. Però, c’è stato anche il momento buio. Quello che quando lo vivi, sembra durare in eterno e solo chi ha avuto preoccupazioni simili, può capire. Il sei volte campione di MotoGP, ha raccontato: “Se dovessi descrivere il mio inverno in una parola, non so quale sceglierei. Il fatto è che è stato un saliscendi, a volte caotico. Forse il modo migliore per descriverlo è dire che è stato un altro inverno difficile“.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.