parole da brividi per il Dottore

Web ed appassionati si dividono in due, lei non ha assolutamente dubbi: la MotoGP può essere seguita anche senza Valentino Rossi.

Dopo l’ultima Gara della carriera di Valentino Rossi, quella corsa a Valencia lo scorso novembre, l’argomento sul futuro della MotoGP è stato più volte toccato, sia dagli esperti che dagli ex colleghi stessi del marchigiano.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Questo perché non è assurdo pensare che tutto il movimento MotoGP possa perdere appassionati, nei prossimi mesi. In tanti infatti, hanno iniziato a seguire la classe regina con la venuta dell’italiano, che poi nei più di venti anni di carriera, ha fatto notare oltre ad una gran classe, la forza di poter vincere, e scusate se è poco, sei mondiali. Ecco per esempio cosa significherà la sua assenza, secondo Franco Morbidelli.

MotoGP, svolta in Qatar: cambieranno tutte le regole

Valentino Rossi nel mito, ma non tutti abbandonano

E l’italiano è solo l’ultimo in ordine cronologico, ad aver aperto all’argomento in una intervista. Come detto, negli ultimi mesi non si è potuto non parlare dell’addio di quello che forse era il pilota più forte in pista. E menomale che c’è stato il ritorno di Marc Marquez, che per adesso preferisce frenare gli entusiasmi, ma che almeno per ora sta anche bene fino al punto da poter correre.

Del Dottore invece, ci resta in eredità solo la sua Sky Racing Team VR46, scuderia che fa l’esordio in classe regina e che vedrà come protagonisti, due piloti giovani come Luca Marini e Marco Bezzecchi. Tra l’altro due ragazzi italiani, così da poter dare qualche ulteriore elemento per chi non avesse ancora deciso per chi fare il tifo, ora che Rossi non corre più.

“Non sarà mai come Valentino Rossi”: che badilata a Marc Marquez

Ma anche chi non è all’interno del mondo motomondiale, è ovviamente in diritto di amare le moto. In effetti, tanti tra calciatori, cestisti, pallavolisti e tanto altro, nei momenti di libertà, guardano le Gare di MotoGP. Come la campionessa di short-track Arianna Fontana, che in una lunga intervista a Repubblica, ha parlato proprio della sua passione per le due ruote, affermando: “Ma certo che non ci sarà più nessuno come lui. Arriverà qualcosa di diverso. – ammettendoNon smetto di vederla perché non c’è Valentino, per me resterà sempre elettrizzante”.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.