quote consigli e favoriti della prima gara dell’anno

La F1 riparte questo weekend in Bahrain e l’attesa è alle stelle, con tutti che vogliono capire chi vincerà il primo atteso GP dell’anno.

Dopo tre mesi lunghissimi nei quali sono state scritte tantissime pagine sui giornali, non si sono minimamente placate le polemiche al termine di un Mondiale pazzo come quello del 2021, è ora finalmente di tornare in pista e di far parlare solamente il rombo dei motori, con la stagione che si annuncia a tutti gli effetti più interessante e pazza che mai.

Ci sono tantissime favorite che possono provare a ottenere l’alloro massimo, indubbiamente gli occhi sono tutti puntati sul campione iridato in carica Max Verstappen e sulla sua Red Bull, ma ai nastri di partenza non si può mai non considerare la Mercedes, campione in carica del Mondiale costruttori, e da quest’anno anche la Ferrari che dai test ha dimostrato di essere uscita da quel lungo letargo nel quale era entrata nel 2020.

Scommesse F1 Bahrain (Ansa Foto)
Scommesse F1 Bahrain (Ansa Foto)

Il tempo delle chiacchiere e delle parole è finalmente terminato, non c’è più tempo per polemiche, promesse e pensieri che possano essere in qualche modo frutto di strategia o di qualsiasi tipo lavoro psicologico, oggi è solamente tempo di dare il via alle danze con le prime prove libere della stagione.

Le monoposto sono già in Bahrain per il primo grande appuntamento della stagione e c’è enorme interesse per capire cosa succederà in pista nel circuito mediorientale, una di quelle tappe che è sempre stata molto temuta dai vari piloti che hanno sempre visto questo come un grosso ostacolo, dato il gran caldo che limita l’utilizzo delle gomme.

Nella scorsa stagione ci sono state, e ti pareva, grosse e accese polemiche perché per tutta la gara, Lewis Hamilton aveva tagliato diverse volte le curve e nel momento esatto in cui Max Verstappen riuscì a compiere il sorpasso ai danni del britannico, questi venne penalizzato e fu costretto a restituire la posizione, facendo così partire i primi complottisti anti Mercedes, che poi sarebbero diventati anti Red Bull, perché chi vive di complotti non ha bisogno di una ragione o di un’idea.

Alla fine però la stagione è finita comunque nelle mani della Red Bull di Max Versappen, ma la voglia di rifarsi dopo quella sconfitta che ancora brucia della passata stagione è davvero tanta, ma in questo momento è davvero impossibile capire chi possa essere considerato il primo in assoluto e allora, per farci tutti assieme un’idea, diamo un occhio alle quote che stanno girando sulla Snai in vista del Gran Premio.

Il favorito in assoluto per la vittoria finale è ancora Max Verstappen con la sua quota che è piazzata a quota 3 e dunque secondo gli scommettitori è ancora l’olandese l’uomo da battere, ma attenzione a chi c’è alle sue spalle.

Lewis Hamilton non dista moltissimo, solamente 3,50 la sua quota, ma ciò che sorprende di più è l’accoppiata alle spalle di Red Bull e Mercedes, perché secondo la Snai ci sono i due ferraristi, con Charles Leclerc a quota 5,50 e Carlos Sainz a quota 7,50.

La decisione è alquanto strana, perché ha poco senso vedere come il primo secondo pilota in lizza per la vittoria sia il ferrarista, molto più avanti rispetto a George Russell, fermo a 10, ed estremamente più avanti rispetto a Sergio Perez quotato addirittura a 20.

Perché puntare sulla Ferrari, consigli per il Gp di F1 del Bahrain

La quota di Carlos Sainz fa capire come ci sia grande curiosità attorno alla Rossa di Maranello, ma in questo momento nessuno ha voglia di sbilanciarsi particolarmente, mentre è chiaro a tutti come non ci sia assolutamente considerazione nei confronti della McLaren, con la vittoria di Lando Norris che è quotata addirittura a 25, mentre Daniel Ricciardo e nel mischione a 50 assieme ai due della Alpine Esteban Ocon e Fernando Alonso e all’Alpha Tauri di Pierre Gasly.

Quello che però fa ben sperare i tifosi di Maranello sono le quote per prove libere e qualifiche, in particolare le prime, con Charles Leclerc che è quotato addirittura a 4,50, la stessa identica di Lewis Hamilton al secondo posto dietro al 2,75 di Max Verstappen, con Carlos Sainz poco più indietro a 6,50.

La quota più bassa in assoluto, e quella che la Snai ritiene di gran lunga la più probabile, è però la Pole Position di Max Verstappen, con il campione del mondo che è quotato a 2,50, davvero molto bassa, mentre al secondo posto vi è in solitaria Lewis Hamilton, al quale viene abbassata a quota 3,50, mentre Leclerc viene confermato ancora una volta a 4,50.

L’equilibrio dunque regna sovrano in questo momento e ci potrebbe essere una serie di ribaltoni in alta classifica in ogni momento e sicuramente c’è tantissimo interesse attorno a questo primo Gran Premio, dal quale è davvero difficile e complicato provare a fare previsioni.

La Red Bull probabilmente è ancora la monoposto migliore, ma la Ferrari ha bisogno di lanciare un segnale forte dopo le ultime due stagioni e dopo i bei test di Barcellona e Bahrain, ed è per questo motivo che il nostro consiglio è quello di puntare proprio sulla Scuderia italiana e in particolar modo su Carlos Sainz, pilota che in queste prime uscite è sembrato davvero molto ispirato.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.