un top team lo voleva

Lando Norris è pronto a diventare uno dei piloti più in voga di questi anni e la sua fiducia alla McLaren è totale rinnovando fino al 2024.

La McLaren è una delle grandi Scuderie storiche della F1 e dopo anni molto complicati è riuscita nel tempo recente ha ridare un certo lustro al proprio marchio e con Lando Norris vuole tornare al vertice dell’automobilismo mondiale con un contratto davvero particolare.

Lando Norris (GettyImages)
Lando Norris (GettyImages)

La F1 del 2022 sarà completamente diversa rispetto al passato, con le monoposte che sfrutteranno l’effetto suolo in modo tale da avere molta più stabilità e risultando molto più simili alle vetture della F2.

Ci saranno dunque dei cambiamenti molto importanti in vista e gli equilibri potrebbero essere completamente modificati, tanto è vero che sono davvero pochi i piloti che stanno rinnovando il proprio contratto, con gente come Carlos Sainz che addirittura inizierà l’anno come pilota in scadenza.

Chi invece ha voluto dare fiducia al nuovo progetto è il giovanissimo Lando Norris, vero e proprio prodigio del circus che rappresenta una delle migliori novità presenti nella nuova F1 e che in questi anni ha già dimostrato di essere veramente uno dei migliori sul palcoscenico mondiale.

Il giovane britannico è pronto a spiccare il volo, tanto è vero che le voci di un suo possibile approdo alla Red Bull in caso di rescissione o scadenza del contratto di Perez si erano fatte sempre più insistenti e così la McLaren ha deciso di rinnovare il proprio accordo con il giovane con un contratto fino al 2024, ma clausole davvero particolari.

Ai microfoni di RacingNews365 ha parlato il team prinicipal Andreas Seidl che ha spiegato come l’accordo sia estremamente vincolante per entrambe le parti, tanto è vero che sono state pienamente rigettate le accuse di accordi segreti tra Helmut Marko e lo stesso Lando Norris.

Ricciardo va contro il proprio motorista? Arriva la difesa a Masi

La McLaren ha comunque voluto, come tutti i contratti stipulati da una società, tutelarsi in vista di possibili cali di rendimento del giovane pilota, con il contratto che può essere interrotto solamente dalla società di Woking in caso di mancato raggiungimento di determinati obbiettivi sportivi, non ben specificati da Seidl.

Lando Norris è convinto della buona riuscita del progetto McLaren

La cosa che f più ben sperare tutti i tifosi della McLaren sono però le parole di fiducia di Lando Norris che ha spiegato infatti come, nonostante il progetto non sia ancora pienamente chiaro, c’è grande fiducia per il raggiungimento nel futuro di grandi risultati da parte della Scuderia.

Norris ha inoltre spiegato come questo sia un anno di ripartenza e di novità per tutti, quindi se i problemi dovessero perdurare anche per questa stagione, ciò non vuol dire che la monoposto continuerebbe ad avere problemi anche per i prossimi 5 o 10 anni.

Il rinnovo del contratto con la Scuderia che ha regalato al mondo intero campionissimi del calibro di Prost, Senna, Hakkinen o Hamilton ha tutta l’intenzione di annoverare anche Lando Norris nel circolo dei grandi campioni del mondo che hanno potuto guidare questa leggendaria monoposto e il nuovo contratto rappresenta a tutti gli effetti un simbolo di impegno e costanza per il futuro.

Norris meglio di Leclerc e Sainz: ora nel mirino c’è Verstappen

La dedizione alla causa McLaren di Lando è assolutamente totale e c’è grande armonia nel gruppo che sarà completato ancora una volta dall’australiano Daniel Ricciardo che non dovrebbe svolgere il ruolo di anti Norris e che anzi potrebbe aiutarlo a crescere ancora di più, ma a Woking si vogliono godere il nuovo campionicino fino, se non oltre, il 2025 sperando che possa ben presto laurearsi campione del mondo.

Author: editor

Leave a Reply

Your email address will not be published.